domenica 31 gennaio 2010

Compleanno

Questo blog compie un anno. Spronata a scriverlo da ITmom e Piattinicinesi, ero partita con dubbi e timori e speranze. A distanza di dodici mesi il bilancio, per me, è assolutamente positivo anche se ci sono stati momenti durante i quali mi pareva di non aver nulla da dire e pensavo che forse era arrivato il momento di chiuderlo. Ma i vostri commenti mi suggerivano che qualcosa circolava, e che il mio timore che diventasse un luogo di cose sfilacciate e polverose non si stava avverando. Strada facendo oltre al tema “ombre della maternità” a me molto caro, ho inserito segnalazioni, recensioni, immagini: il viaggio insomma è stato una scoperta continua ma non così lontano come contenuti da quelli che immaginavo. Per quanto riguarda le persone invece la sorpresa è stata maggiore. Non pensavo davvero che sarebbe stato il mezzo per incontrare tante donne affini. Alcune le ho conosciute di persona, con altre ci sono contatti via mail, con altre ancora semplicemente ci siamo conosciute attraverso i commenti pubblici nei quali però è evidente, al di là di quelle che possono essere delle sane differenze di pensiero, che esiste un filo conduttore, una base comune sulla quale far circolare nuovi pensieri. Un anno è anche tempo di bilanci e di passaggi e io comincio ad avere voglia di qualcosa di nuovo da un punto di vista grafico; almeno di qualche aggiustamento. Ma - inutile dirlo - per le modifiche attendo che mio figlio torni dall’Australia.
“Torno mamma, torno presto, ma faccio ancora un salto (?!) in Vietnam, perché voglio vedere la valle del Mekong e mi sono iscritto a un corso di cucina vietnamita”.
Dunque attendiamo, il blog e io e non solo, che Francesco termini il suo viaggio. Nel frattempo ho chiesto alla casa editrice se era possibile inserire sul blog alcuni capitoli del libro, e mi hanno risposto sì, e li stanno preparando. Fra poche settimane quindi sarà possibile leggerne qui alcune parti. Non ho altro da aggiungere, a questo post, tranne un grazie enorme la cui eco è così forte che spero proprio possa giungere fino a voi.

24 commenti:

  1. E certo che giunge!
    Auguri al piccolo grande blog, e auguri a te di buona continuazione.

    RispondiElimina
  2. Auguri!
    Già un anno, che velocità, e quante cose sono successe.

    un grande abbraccio

    RispondiElimina
  3. Buon blog-compleanno!
    Auguri, e grazie :-)

    RispondiElimina
  4. Che altro aggiungere... buon compleanno!!! Di` a tuo figlio di mandarci qualche ricetta di cucina vietnamita e spero di conoscerti di presenza prestissimo... come sai i miei viaggi in Italia si stanno facendo sempre piu` frequenti. Nel frattempo, teniamoci in contatto, con i nostri interessi e progetti comuni ;) Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Buon compleanno al blog e un abbraccio forte a te!

    RispondiElimina
  6. Se la solutidine di Marilde e quello che c'è stato dopo ha generato un figlio che un giorno dall'Australia ti dice : “Torno mamma, torno presto, ma faccio ancora un salto in Vietnam, perché voglio vedere la valle del Mekong e mi sono iscritto a un corso di cucina vietnamita”, ti seguirò fino a Capo Horn :)
    Auguri a questo blog e alla sua creatrice!

    RispondiElimina
  7. C'è questa quasi-coincidenza di blogcompleanni allora! Quindi non potevamo che "celebrarla" così!
    Anche noi lanciamo la nuova grafica, con la differenza che non dobbiamo aspettare un figlio dall'Australia... ci basta solo che un Pollicino dorma abbastanza da lasciare a Serena un po' di tempo!
    Un salto in Vietnam perchè ha fatto un corso di cucina vietnamita??? E' uno che prende le cose sul serio,vero?!

    RispondiElimina
  8. Buon compleanno!
    Contina sempre. I periodi di secca, i cambi di direzione sono inevitabili. La tua presenza basta. Sappiamo che ci sei.

    RispondiElimina
  9. io non ho nemmeno bisogno dell'eco :-D

    auguri marilde blog!

    RispondiElimina
  10. Auguri anche da parte mia per il tuo primo blog-compleanno!
    Fiammetta

    RispondiElimina
  11. auguri Marilde, è bellissimo che tu sia così "accessibile" in rete. Buon compleanno al blog e buona crescita ... anche questo, sono certa, arriverà agli antipodi!
    un abbraccio
    Silvietta

    RispondiElimina
  12. Auguri Marilde! Felice e grata di averti conosciuta in rete :)

    RispondiElimina
  13. ...traigo
    sangre
    de
    la
    tarde
    herida
    en
    la
    mano
    y
    una
    vela
    de
    mi
    corazón
    para
    invitarte
    y
    darte
    este
    alma
    que
    viene
    para
    compartir
    contigo
    tu
    bello
    blog
    con
    un
    ramillete
    de
    oro
    y
    claveles
    dentro...


    desde mis
    HORAS ROTAS
    Y AULA DE PAZ


    TE SIGO TU BLOG




    CON saludos de la luna al
    reflejarse en el mar de la
    poesía...


    AFECTUOSAMENTE:
    LA SOLITUDINE DELLE MADRI


    DESEANDOOS UNAS FIESTAS ENTRAÑABLES OS DESEO FELIZ AÑO NUEVO 2010 Y ESPERO OS AGRADE EL POST POETIZADO DE LA CONQUISTA DE AMERICA CRISOL Y EL DE CREPUSCULO.

    José
    ramón...

    RispondiElimina
  14. grazie a te marilde, e buon compleanno al blog!!!!
    :)

    RispondiElimina
  15. buon compleanno!
    io mi unisco al coro davanti alla candelina con affetto e tanta stima.
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  16. E io vi mando un abbraccio collettivo. Grazie!!

    RispondiElimina
  17. Grazie per questo anno, e tanti auguri! :)

    RispondiElimina
  18. buon compleanno...il tuo libro come il tuo blog sono per me spunti di riflessione!!!!
    grazie

    RispondiElimina
  19. Io sono tra le fortunate che ti hanno incontrato di persona grazie all' esistenza del tuo blog.Credo che possa ,tanto piu' dopo l'aggiunta di brani del libro ,attendere che finiscano le "scorribande "asiatiche di tuo figlio visto che e' gia interessante cosi' !Auguri Maddalena

    RispondiElimina
  20. auguri Marilde! Resisti, il tuo blog avrà sempre qualcosa da dire!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. è solo l'inizio. Essendo tra quelle fortunate che ti hanno conosciuta di persona, posso dire che hai una rara forma di energia, per niente ipercinetica ma bella diretta e concreta, che produrrà ancora ancora tanto. un bacione. Flavia

    RispondiElimina
  22. Buongiorno Marilde,
    e buon primo compleanno del suo blog.
    Vorrei complimentarmi con Lei per il libro La solitudine delle madri
    Leggerlo è stata per me come una rivelazione: ho trovato il filo del discorso che si è insinuato in me dal momento in cui sono rimasta incinta. E devo dire che sono una mamma felicissima. Ma nulla vieta di poter ammettere che a volte nella maternità bisogna fare i conti con una stanchezza fisica e mentale mai conosciuta prima...
    Certamente con i giusti aiuti si riesce a superare tutto ma solo il fatto di sapere che questa stanchezza è condivisa dalla maggior parte delle mamme ci fa sentire meno aliene e più umane.
    Complimenti ancora!

    RispondiElimina
  23. Anonimo: grazie! ma dammi pure del tu e ti aspetto di nuovo con un nome- anche un nome qualunque.

    RispondiElimina